C GOLD – BRUTTA SCONFITTA CASALINGA

Primo quarto decisamente sotto tono per i ragazzi di coach Stefano Bizzozzi che soffrono la fisicità e l’esperienza di Milano3, sbagliando completamente l’approccio alla partita. Un acceso Bonora mette subito alla prova la difesa dell’Academy con 7 punti nei primi 10 minuti. Con l’attacco avversario che va forte, i biancorossi provano a difendere il canestro alternando la difesa a zona a quella a uomo, ma gli avversari vanno col pilota automatico scoraggiando i padroni di casa che scendono sul 19 a 40 con tre triple di Nicola Bertoglio; a rispondere sono Van Velsen e Filipovic per provare ad accendere la luce sul finire dei primi 20 minuti. Più energia, più rimbalzi e più intensità su entrambi i fronti del campo per i padroni di casa che partono molto bene nel terzo quarto. Una bomba di Van Velsen, un taglio di Filipovic e un canestro di Librizzi fanno muovere il tabellino sfruttando la momentanea disattenzione degli ospiti che vanno in black out anche in apertura dell’ultima frazione. L’Academy ha energia e reattività da vendere: Librizzi, chirurgico nel pitturato, guida i suoi compagni dando il là ad un parziale di 15 a 4 che segna il 58 a 60 a 5 minuti dalla fine e riapre i giochi, ma una sfuriata di Milano3 restituisce speranze ai ragazzi di Pugliese spegnendo quelle dei padroni di casa che comunque lottano fino alla fine col coltello tra i denti per provare a rimanere imbattuti alla Enerxenia Arena. 71 a 81 il risultato finale.

 

CONFORAMA VARESE ACADEMY – MILANO3: 71-81 (10-21; 17-22; 16-13; 28-25)

Varese Academy: Virginio 14, Cane 2, Jokic 3, Montano, Filipovic 5, Van Velsen 9, Tapparo, Gomez, Villa 8, Maidana, Marchiaro 13, Librizzi 17.

Matteo Bettoni