STEFANO BIZZOZI NUOVO RESPONSABILE TECNICO

Pallacanestro Varese e Varese Academy sono felici di annunciare l’avvenuto ingaggio di Stefano Bizzozi. Il tecnico veneziano, già a Varese dal 2012 al 2014, sarà il nuovo responsabile tecnico del Settore Giovanile e Capo Allenatore degli Under 18. Bizzozi, classe 1960, curerà inoltre il reclutamento nazionale ed estero per la Varese Academy. Con la firma di Stefano Bizzozi, la Varese Academy potrà contare su tecnico dalla grande esperienza, un profondo conoscitore e uno specialista delle giovanili.

«C’è naturalmente grande soddisfazione per l’arrivo di Stefano Bizzozi a Varesecommenta Gianfranco Pontinon solo perché stiamo parlando di uno dei tecnici più competenti del nostro paese a livello giovanile ma anche perché dimostra che il nostro progetto sta crescendo e riesce ad attirare il meglio che c’è in Italia. Stefano arriva a Varese in qualità di responsabile tecnico del settore giovanile e di conseguenza dovrà occuparsi di tutto quello che riguarda l’attività tecnica. In Academy sarò aiutato da Fabio Colombo e dal sottoscritto per tutto quello che riguarderà strategie, gestione, programmi e obiettivi. Però come ha già fatto a Roma, il suo incarico principale sarà quello di sviluppare il settore giovanile per portarlo tra i primi in Italia».

Nato a Dolo l’8 giugno 1960, Stefano Bizzozi può vantare una lunga carriera sia nel ruolo di assistente allenatore che di responsabile del settore giovanile. Il coach veneziano ha iniziato ad allenare a Mira all’età di 16 anni. A 18, nel 1978, entra a far parte del settore giovanile dell’allora Basket Mestre, nel famoso Dopolavoro Montedison. Nel 1983 diventa vice allenatore della squadra di Serie A2 di Mestre, proseguendo il lavoro con i giovani della società lagunare. Nel 1986 e nel 1987 è capo allenatore e responsabile del settore giovanile del Basket San Donà in Serie B, concludendo l’ultima stagione al secondo posto. Nel 1988 diventa capo allenatore e responsabile del vivaio di Montegranaro nella B unica di eccellenza per poi passare l’anno successivo all’Irge Desio, in A1, in qualità di allenatore e responsabile delle giovanili. Nel 1990 è assistente di Sergio Scariolo alla Scavolini Pesaro. Nelle Marche continuerà poi ad allenare nel settore giovanile della Victoria Libertas, diventando successivamente il vice di Alberto Bucci, con il quale conquistò la coppa Italia (1992). Dal 1993 al 1994 lavora insieme a Valerio Bianchini con cui conquista la finale scudetto (secondo posto alle spalle di Bologna), una finale di coppa Italia e le Final Four di Eurolega. Gli anni seguenti, sempre sulla panchina di Pesaro, è assistente di Tonino Zorzi (a cui subentra diventando capo allenatore) quindi di Vujosevic, di Giancarlo Sacco e infine di Attilio Caja. Nel 1998 diventa capo allenatore e responsabile del settore giovanile del Basket Teramo in B eccellenza. Dal 2000 al 2007 ritorna a Pesaro dove riveste il ruolo di responsabile del settore giovanile. Nel 2008 è assistente sulla panchina della Fortitudo Bologna in Serie A1 per poi passare, nel 2009, alla Reyer Venezia dove ricopre anche il ruolo di capo allenatore. Lo stesso anno entra a far parte dello staff della Nazionale italiana per le qualificazioni all’Europeo. Nel 2010 allena nel settore squadre Nazionali giovanili, conquistando il quarto posto nell’Europeo Under 18. Dal 2012 al 2014 è a Varese dove è vice allenatore prima e capo allenatore poi. Dopo l’esperienza ai piedi del Sacro Monte lavora ad Avellino come vice di Frank Vitucci mentre la stagione successiva è a Piacenza in serie B dove vince la stagione regolare. Nell’estate 2015 diventa CT della Nazionale femminile del Camerum vincendo la medaglia d’argento alla Coppa d’Africa e qualificandosi per il successivo torneo Preolimpico. Dal 2016 al 2019 è responsabile delle giovanili dell’HSC a Roma con cui lo scorso anno conquista due secondi posti (under 18 e 16) ed un terzo con l’under 15 in Italia.